Sultan’s Plum Cake / Plum Cake del Sultano

plum cake del sultano

I know, I know…I should explain why I did call my plum cake “Sultan’s plum cake”, you’re right!

Actually making this cake and using these ingredients (dates, oranges, coconut, walnuts…) I got this feeling of being in Saudi Arabia…an amazing sunny day, so many aromas and colours around me, and a lot of fresh dates just harvested on the table…so I thought: “This plum cake is worthy of a sultan! It could be his breakfast!” lol 😀

I’m sure you’ll get the same feeling making and tasting this cake, it’s like travelling to the Middle East with your eyes closed and your mouth full hahahahahaha!

I hope you’ll like it as I did!

This recipe is sugar-free, oil free and yeast free (as well as vegan and gluten-free)…but delicious I swear!

I used some leftover juice pulp, if you don’t have it you can use some fruit pulp instead.

I also used some walnut and almond okara (from making veg milk using my slow juicer), but again, if you don’t have it, you can use grounded walnuts and almonds.

I think you can also add some cinnamon powder if you like, I didn’t because I made a cinnamon cake (my Apple, cinnamon and citrus “stracciatella” raw cake you can find here on my blog: https://valevegglutenfree.wordpress.com/2015/03/09/apple-cinnamon-and-citrus-stracciatella-raw-cake-torta-crudista-di-mele-cannella-e-stracciatella-di-agrumi/ ) a few days ago, and I wanted a different flavour.

Ingredients:

200 gr rice flour

50 gr coconut flour  (finely ground coconut flour – it’s different from desiccated coconut)

50 gr tapioca starch

125 gr leftover orange, apple, kiwi, lemon, ginger and date pulp

80 gr pitted mazafati dates (6 dates)

110 gr walnut and almond okara (mixed with leftover date pulp: I always put 4 dates in my slow juicer making milk)

1,5 tsp baking soda

The leftover pulp of 1 squeezed orange

130 ml orange juice (just squeeze 1 big orange)

100 ml date concentrate

80 ml home-made walnut and almond milk sweetened with dates (you can also use another vegetable and gluten-free milk)

2 tsp lemon juice

Method:

Sift the flour, the starch and the baking soda in a bowl, then add the leftover juice pulp (also that one you get from squeezing the orange) and the okara.

Cut up the pitted dates, I got about 6 pieces from each date. Now add them into the bowl.

Blend the mixture using a wooden spoon, slowly pouring the date concentrate and the milk.

As last ingredients pour the orange juice and the lemon juice (it’s important you add them just at the end because they will react with the baking soda to allow the rising in the oven), quickly blend again and put the mixture into a lined (with baking paper) plum cake mold.

IMG_0884

Bake in pre-heated oven to 180° for about 35′, then switch off the oven and let the cake inside for about 5′ more.

Let it cool down before serving.

IMG_0886

Enjoy!


plum cake del sultano

Lo so, lo so…dovrei spiegare perchè ho chiamato il mio plum cake “plum cake del sultano”, avete ragione!

A dire il vero facendo questo dolce ed usando questi ingredienti (datteri, arance, cocco, noci…) ho avuto questa sensazione di essere in Arabia Saudita…una splendida giornata di sole, così tanti profumi e colori intorno a me, ed un sacco di datteri freschi appena raccolti sul tavolo…quindi ho pensato: “Questo plum cake è degno di un sultano! Potrebbe essere la sua colazione!” ahahah 😀

Sono certa che avrete la stessa sensazione facendo e gustando questo dolce, è come viaggiare in Medio Oriente con gli occhi chiusi e la bocca piena ahahahahahah!

Spero vi piacerà quanto è piaciuta a me!

Questa ricetta è senza zucchero, senza olio e senza lievito (oltre che vegan e senza glutine)…ma deliziosa lo giuro!

Ho usato della polpa scartata dall’estrattore, se non l’avete potete usare della polpa di frutta al suo posto.

Ho anche usato dell’okara di noci e mandorle (dalla produzione di latte veg con l’estrattore), ma di nuovo, se non l’avete, potete usare delle noci e mandorle macinate.

Penso che potreste aggiungere della cannella in polvere se vi piace, io non l’ho fatto perchè ho fatto una torta alla cannella (la mia Torta crudista di mele, cannella e “stracciatella” di agrumi che potete trovare qui nel mio blog: https://valevegglutenfree.wordpress.com/2015/03/09/apple-cinnamon-and-citrus-stracciatella-raw-cake-torta-crudista-di-mele-cannella-e-stracciatella-di-agrumi/ ) pochi giorni fa, ed avevo voglia di una sapore diverso.

Ingredienti:

200 gr farina di riso

50 gr farina di cocco (farina di cocco finemente macinata – diversa dal cocco rapé)

50 gr amido di tapioca

125 gr polpa di arancia, mela, kiwi, limone, zenzero e dattero scartata dall’estrattore

80 gr datteri mazafati snocciolati (6 datteri)

110 gr okara di noci e mandorle (mischiata con polpa residua di datteri: metto sempre 4 datteri nel mio estrattore quando faccio il latte)

1,5 cucchiaini di bicarbonato

La polpa residua dalla spremitura di 1 arancia

130 ml succo di arancia (semplicemente spremete 1 grossa arancia)

100 ml concentrato di dattero

80 ml latte autoprodotto di noci e mandorle dolcificato con datteri (potete anche usare un altro latte vegetale e senza glutine)

2 cucchiaini succo di limone

Procedimento:

Setacciate la farina, l’amido ed il bicarbonato in una terrina, poi aggiungete la polpa di frutta (anche quella che otterrete dalla spremitura dell’arancia) e l’okara.

Tagliate a pezzetti i datteri snocciolati, io ho ottenuto circa 6 pezzi da ogni dattero. Ora aggiungeteli nella terrina.

Amalgamate il composto usando un cucchiaio di legno, versando lentamente il concentrato di dattero ed il latte.

Come ultimi ingredienti versate il succo d’arancia ed il succo di limone (è importante che li aggiungiate solo alla fine perchè reagiranno col bicarbonato per permettere la lievitazione in forno), mescolate di nuovo velocemente e mettete il composto in uno stampo da plum cake foderato (con carta da forno).

IMG_0884

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 35′, poi spegnete il forno e lasciate dentro il dolce per circa altri 5′.

Lasciate raffreddare prima di servire.

IMG_0886

Buon appetito!

Advertisements

2 thoughts on “Sultan’s Plum Cake / Plum Cake del Sultano

  1. Senza parole….ricco e goloso…ma come fai , inventando nuove ricette e dolci ogni giorno, a riuscire a mettere le dosi giuste ed equilibrate perché poi i dolci vengano così squisiti,morbidi??? La morbidezza capisco con la polpa di frutta e concentrato di datteri..ma equilibrare le farine ??…dono naturale…👑👑👑

    Liked by 1 person

    • ahahahahah!!! Una volta che impari a conoscere le farine senza glutine riesci a calibrare…diventa semplice e ci si può sbizzarrire! 🙂 L’impasto finale deve risultare “appiccicoso e bagnato”, e poi…si sperimenta! 😉

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s